Asmel: perché si!

Il sindaco Valvano spiega il perché di una scelta obbligata

La maggioranza ha deciso che il comune di Melfi acquisterà le quote della societa Asmel. In futuro ogni imprenditore o società che intenderà partecipare alle gare di appalto indette dal comune di Melfi verserà l’1.5% dell’importo totale proprio alla Asmel. Si tratta di una procedura che, prevista per legge, adottano già oltre mille comuni in Italia. La decisone non è stata accolta favorevolmente all’opposizione che non ha votato in sintonia con i consiglieri di maggioranza. Il sindaco Valvano, ha spiegato tuttavia che resta disponibile ad ogni altra soluzione alternativa eventualmente proposta dalla minoranza. Altrettanto decisamente il primo cittadino ha scelto di avallare la scelta anche perché Asmel alleggerira’ il lavoro degli uffici comunali già sottodimensionati. Asmel, l’indennità per il presidente consiglio e la questione degli scrutatori hanno allontanato ancora di più maggioranza ed opposizione. Il clima elettorale sembra ancora caratterizzare il dibattito politico locale. Per il bene delle città sarebbe tuttavia forse il caso di trovare maggiore sintonia tra le parti.