Share

Melfi sconfitto a Taranto

Il 2-0 dello Iacovone già archiviato. Ora si pensa al Foggia

Si ferma a cinque la serie di risultati utili consecutivi del Melfi calcio impegnato martedì sei dicembre scorso a Taranto nel turno infrasettimanale del girone meridionale di lega pro. Il 2-0 subito allo Iacovone, tuttavia, non pregiudica quanto di buono hanno saputo fare i gialloverdi negli ultimi due mesi di campionato. La squadra di mister Bitetto, infatti, non solo ha lasciato l’ultima posizione in classifica ma si è saputa piazzare  quattordicesima e virtualmente fuori dalla zona play out. Un piccolo miracolo sportivo che la battuta di arsto a aranti o non dovrà in nessun modo pregiudicare. Forse troppi i quattro uomini assenti allo Iacovone per gli ospiti. Le contemporanee assenze per infortunio di Defendi, Obeng, Gammone e Pompilio alla lunga hanno probabilmente inciso sulla prestaziine della squadra non certo abituata ad incontri ravvicinati. La panchina più lunga degli ionici sicuramente ha rappresentato un vantaggio per il Taranto. Tuttavia occorrerà fin da subito fare di necessità virtù perché già sabato 11 dicembre prossimo al Valerio arriverà il Foggia. Sarà la terza partita in una settimana ed il Melfi dovrà farsi trovare pronto. I rossoneri di mister Stroppa attraversano un momento pessimo e la sconfitta casalinga subita martedì scorso contro il Fondi rappresenta il punto più basso e pericoloso della stagione. A Melfi sarà gara vietata ai deboli di cuore. Coraggio!

Lascia un Commento