Melfi Foggia 1-3

Dopo la sconfitta contro il Foggia ora il derby.

Il rocambolesco 1-3 inflitto dal Foggia al Melfi nella penultima giornata del girone di andata in lega pro penalizza oltremodo la squadra di Bitetto che sotto di un gol e con un uomo in meno era riuscito a pareggiare la partita ed a procurarsi il rigore per vincerla a cinque minuti dal termine. Il palo di De Vena sul penalty ha poi spianato la strada per la vittoria dei rossoneri che comunque hanno disputato un’ottima partita. Ai lucani resta l’amaro in bocca per l’occasione svanita ed il rammarico per l’espulsione rimediata da Obeng che, con Bruno, salterà il derby di Matera per squalifica. Dopo lo stop di Taranto, dunque, il Melfi cade per la seconda gara consecutiva ed il calendario non promette nulla di buono. Dopo il derby di Matera, i gialloverdi sono attesi da un’altra delicata trasferta a Caserta in un momento in cui l’infermeria invece di svuotarsi si riempie. Ai lungo degenti Pompilio Defendi Esposito e Gammone si è aggiunto il capitano De Giosa che ha già saltato la gara contro i suoi ex compagni del Foggia per problemi muscolari. Aggiungendo le squalifiche che arriveranno in settimana si comprende come sara’ difficile per mister Bitetto mettere in campo una squadra competitiva al XXI settembre. Bisognerà fare di necessità di virtù ma l’impresa di portare via almeno un punto dallo stadio di Matera appare assai ardua.