Melfi Juve Stabia

Di scena domani al Valerio l’ultima gara del 2016

Si disputerà al Valerio l’ultima partita del 2016 per il Melfi di mister, Bitetto che prima della sosta, ma reduce da quattro sconfitte consecutive, ospiterà la Juve Stabia. Con le sconfitte di Taranto, Matera, Caserta e la rocambolesca battuta di arresto casalinga contro il Foggia, i gialloverdi hanno vanificato la striscia di cinque risultati utili consecutivi. Contro le vespe di Castellammare di Stabia i lucani dovranno giocare una partita gagliarda e non risparmiare nessuna energia per provare a raccogliere almeno un punto che, considerato il divario tecnico tra i due club, sarebbe oro colato. Le buone notizie per il tecnico Bitetto arrivano dall’infermeria e dal giudice sportivo. Obeng, già in partita a Caserta, potrà tornare pienamente recuperato a centrocampo dal momento che in difesa torneranno i due centrali titolari, De Giosa e Laezza. Dopo le tredici reti subite nelle ultime quattro partite di campionato, disputate tutte senza la difesa titolare, si può comprendere quanto sia importante il rientro del capitano contro la Juve Stabia. Il Melfi ha bisogno di tornare a fare punti per tirarsi fuori dalle sabbie mobili della zona play out. Non perdere contro la corazzata gialloblù sarebbe un ottimo viatico alla vigila della lunga sosta di campionato che servirà alla società di viale Aldo Moro per tornare sul mercato e colmare le lacune emerse in questa prima metà di stagione ormai andata agli archivi. Crederci !