Il Melfi perde ancora

La Juve Stabia espugna il Valerio.

La Juve Stabia espugna il Valerio, ormai diventato terra di conquista, nell’ultima gara del 2016 del girone meridionale di lega Pro. E’ finita 1-2 per i gialloblù campani che con questi tre punti agganciano Matera e Lecce in vetta alla classifica. Per il Melfi, ormai alla quinta sconfitta consecutiva, c’è di nuovo il baratro della penultima posizione in graduatoria. Eppure, contro le vespe i gialloverdi lucani non hanno demeritato ma evidenziato ancora una volta le lacune difensive che fanno del pacchetto arretrato il peggiore del girone. I gol degli ospiti sono arrivati al sesto del primo tempo ed al secondo minuto della ripresa ed in entrambi i casi, prima sul tiro di Lisi poi di Rosafio, nulla ha potuto l’estremo difensore Gragnaniello. Il gol nel finale di Obeng non è servito al Melfi per evitare la sconfitta che tuttavia, delle ultime cinque consecutive, probabilmente è la più immeritata. Dopo l’iniziale svantaggio, infatti, la squadra di Bitetto ha messo alla corda la retroguardia ospite che a fatica arginava le folate offensive di Defendi, Foggia e De Vena. L’ardore agonistico dell’undici lucano è stato soffocato dallo 0-2 in avvio di secondo tempo e la partita a quel punto era segnata. Il Melfi perde e la classifica si fa sempre più preoccupante. La lunga sosta invernale servirà al Melfi per ricaricare le batterie e soprattutto alla società per tornare sul mercato. Con questo organico salvarsi appare impossibile.