Il direttivo Uilm

Il sindacato lucano del comparto metalmeccanico analizza le criticità industriali di San Nicola.

Si è svolto a Melfi il consiglio direttivo territoriale della Uilm Basilicata. Ai lavori ha preso parte il segretario nazionale responsabile del settore auto, Gianluca Ficco. Durante il direttivo si è discusso della situazione industriale regionale, delle recenti consultazioni per il rinnovo delle rappresentanze sindacali ed anche delle ultime dichiarazione di Sergio Marchionne sulla situazione degli stabilimenti in Italia. Inaspettatamente i lavoratori di Melfi sono incappati nella cassa integrazione di fine giugno e di luglio ma Ficco non si è detto preoccupato per il ricorso a questo ammortizzatore sociale, quasi fisiologico, quanto soprattutto per la necessità di pensare alla sostituzione della Grande Punto ormai giunta a fine ciclo produttivo. Il segretario regionale Uilm, Marco Lomio ha invece sottolineato la grande attenzione che questo sindacato dedica all’ indotto, pezzo importante della realtà industriale di San Nicola di Melfi. Qui vi lavorano cinquemila lavoratori che per la ciclicità della produzione, già in discesa, rappresentano l’anello debole della catena industriale lucana. Programmazione!