Di Maulo su Fca

Il segretario generale della Fismic scommette su Melfi

Roberto Di Maulo segretario generale della Fismic, primo sindacato per numero di iscritti nella zona industriale di San Nicola di Melfi, resta fiducioso sul futuro della Fca. Il gruppo automobilistico Italo statunitense in Basilicata produce meno vetture del recente passato. Jeep Renegade e Fiat 500 X hanno attraversato il momento di massimo splendore con vendite importanti ma con la velocità che oggi caratterizza il mercato dell’auto sono già meno competitive del recente passato. La Grande Punto ha ormai completato il proprio ciclo produttivo ed ora non resta che attendere il nuovo modello che sostituirà sulla catena di montaggio di Melfi la vettura del segmento B. Di Maulo non si sbilancia sulla previsione del nuovo modello ma sente di poter tranquillizzare le maestranze che presto potrebbero tornare a lavorare con ritmi più elevati. Del resto già ad aottobre le ore di cassa integrazione sono  diminuite e l’andamento dovrebbe confermarsi anche per il prossimo mese di novembre. Senza demonizzare l’eventuale ingresso di captali esteri nel gruppo Fca, in definitiva, Di Maulo è pronto a scommettere sul futuro roseo di migliaia di lavoratori lucani. Ottimismo!