Tre morti a San Nicola di Melfi

Tragico incidente stradale nei pressi della Fca

Un tragico incidente stradale è costato la vita a tre persone nella zona industriale di San Nicola di Melfi e più precisamente al km 44 della Bradanica. Una Jaguar che procedeva da Foggia con alla guida Giovanni Bellucci 50anni di Matera avrebbe colpito in pieno un furgone che proveniva in senso contrario. Alla guida del furgone, Antonio Paradiso nato nel 1986 e titolare della omonima ditta di riparazione macchine agricole. Con lui un altro viaggiatore che non è stato ancora identificato. Giovanni Bellucci è molto noto a Matera in quanto titolare della concessionaria cittadina della Toyota. L’asfalto reso viscido dalla pioggia e probabilmente un sorpasso azzardato sarebbero alla base del tragico impatto. Il corpo del conducente della Jaguar così come quelli delle due persone che viaggiavano a bordo del furgone sono stati estratti praticamente carbonizzati dai rispettivi abitacoli. La scena che si è presentata sul luogo dell’incidente ai vigili del fuoco del distaccamento di Melfi era davvero apocalittica. Estrarre i corpi delle tre vittime dalle auto distrutte non è stato facile nemmeno per chi abitualmente svolge questo lavoro. Nella zona industriale di Melfi, assai trafficata per il transito continuo di autotreni e bisarche che raggiungono Fca, il traffico è stato deviato su strade interne dai carabinieri della compagnia di via Foggia. Notevoli i disagi che si sono registrati per gli automobilisti. Vigili del fuoco e carabinieri lavorano ancora per risalire all’identita della terza vittima che dovrebbe comunque essere originaria della provincia di Benevento come il povero Antonio Paradiso.