La Uilm su Fca

Il segretario Marco Lomio chiede un uovo modello per Melfi

Analizzando il momento positivo di Fca, che a gennaio registra aumenti nelle vendite di Jeep e Fiat 500, il neo eletto segretario Uilm, Marco Lomio resta prudente e chiede ai vertici aziendali di introdurre un nuovo modello di autovettura da produrre a Melfi. La Punto ormai ha esaurito il suo ciclo produttivo ed è dunque giunto il momento di pensare a come riutilizzare con profitto la catena di montaggio per evitare nuovi periodo di crisi del comparto automotive. L’attesa è tutta rivolta al prossimo mese di giugno quando l’amministratore delegato di Fca, Sergio Marchionne ufficializzerà il nuovo piano industriale del gruppo automobilistico italoamericano. Considerati gli eccezionali volumi produttivi che Melfi è in grado di assicurare, la fabbrica di San Nicola dovrebbe restare uno stabilimento strategico per Fca ed ecco perché la fiducia per l’introduzione di un nuovo modello non manca. Auspicio !