Fillea contro Anas per la Potenza Melfi

Il segretario, Iacovino durissimo contro Anas

Per il segretario lucano della Fillea Cgil, Enzo Iacovino l’Anas dovrebbe limitarsi a seguire le indicazioni della politica regionale che chiede da tempo di adeguare la Potenza Melfi ai volumi di traffico paurosamente cresciuti negli ultimi anni. Per Iacovino la valutazione dell’Anas, che ha classificato di tipo secondario la SS 658 Potenza Melfi per i volumi di traffico giornaliero, è assolutamente errata ed ha portato al mancato raddoppio delle corsie. Un attacco senza fronzoli quelli del sindacalista lucano all’Anas. Iacovino chiede di pensare ad una seconda trasversale in grado di collegare il sud della Basilicata con l’area industriale più famosa del Meridione. Una soluzione – sostiene il coraggioso sindacalista della Cgil – per continuare ad evitare morti sulle strade di Basilicata.