La giunta comunale di Melfi ed il primo cittadino Livio Valvano,hanno formalizzato una richiesta, da indirizzare al sindaco di Marsicovetere ed al commissario prefettizio di Lagonegro, teso all’adozione di un manifesto dei servizi ospedalierei di base, da estendere a tutti i comuni facenti parte dei diversi distretti di riferimento dei 3 presidi ospedalieri. ” E’ giunta l’ora che dal basso le comunità locali, rimarca Valvano, debbano agire affinchè, le istituzioni, a partire dall’Ente Regione, possano trovare la necessaria coesione e condivisione, onde evitare un dannoso scollamento tra popolazione e governo, in merito al sistema sanitario”. Tenere fuori dalla classica disputa politica, un argomento così delicato, come la materia sanitaria, rappresenta sicuramente una priorità per l’intera comunità lucana, che sta patendo dei disservizi,anche in relazione alla crisi nazionale in tema di presenze mediche. ” Garantire un adeguato sviluppo socio – economico, rimarca Valvano, secondo un criterio di sostenibilità delle intere generazione future, è una priorità. Non si può pensare di sviluppare progetti di sviluppo regionale, in assenza di una decisa e corposa politica di miglioramento del servizio ospedaliero territoriale, che deve essere qualificato, specializzato ed attivo, in grado di servire al meglio, l’intero territorio regionale, anche quello più periferico”. Fare squadra è più che mai importanti. Il problema legato al sistema ospedaliero, resta caldi e di stretta attualità, e solo un attenta e mirata progettualità, può contribuire a superare la vicenda senza danni per la collettività.