Alcune terze classi dell’Istituto Superiore ‘Giustino Fortunato’ di Rionero in Vulture in visita questi giorni al termovalorizzatore Rendina Ambiente di San Nicola di Melfi, nell’ambito dei Percorsi per le Competenze Trasversali e l’Orientamento promossi dal Senato.Accompagnati dal nuovo amministratore delegato di Rendina Ambiente, Alberto Toselli, i circa 80 studenti, hanno avuto modo di approfondire le proprie conoscenze sul ciclo dei rifiuti e sull’ attività dell’impianto volta alla chiusura dello stesso. In particolare, è stato illustrato ai ragazzi il rigoroso sistema volto al monitoraggio dei parametri di controllo dell’impianto, garantiti dalla costante manutenzione e dall’adeguamento tecnologico dello stesso, per essere sempre al passo con i tempi e rispondere alle cosiddette ‘BAT – Best Available Techniques’ (Migliori tecniche disponibili), previste dalle normative di settore nazionali e internazionali.Abbiamo risposto con piacere alla richiesta della scuola di Rionero – dichiara l’a.d. di Rendina Ambiente Alberto Toselli – consapevoli che aprire lo stabilimento e spiegarne gli aspetti più tecnici possa contribuire alla corretta percezione del nostro ruolo sul territorio. Abbiamo registrato il grande interesse dei ragazzi, soprattutto per le evoluzioni tecnologiche e ambientali dell’impianto”.Particolare attenzione è stata posta sull’attività della sala controllo, condotta 24 ore al giorno, in cui vengono rilevati in tempo reale tutti i livelli delle emissioni che sono sempre ampiamente al di sotto dei paramenti previsti dalle autorizzazioni, sul progetto di bonifica della falda, sulla barriera idraulica e sulle analisi chimiche di laboratorio.Approfondito anche il ruolo dell’impianto nella chiusura del ciclo dei rifiuti. L’operatività per 365 giorni all’anno, grazie all’impegno di circa 50 dipendenti che lavorano su più turni, consente di ridurre del 70% circa il volume dei rifiuti conferiti non riciclabili, e di immettere in rete oltre 20.000 megawattora/anno, pari al fabbisogno di energia elettrica per due anni di una città di circa 13.000 abitanti, come Rionero in Vulture.