Una buona notizia. Il tampone effettuato sul signore di Melfi che si era recato a Milano nei giorni scorsi, per trovare la figlia che lavora nel capoluogo meneghino è risultato negativo. Questo significa che al momento a Melfi, potrebbe esserci (condizionale più che mai d’obbligo), una sola fonte di contatto, riconducibile al vigile residente a Melfi, ma originario di Rapolla. «Rivolgo affettuosi auguri alla persona contagiata, convinto che lo rivedrò presto in ottima forma. rimarca il Sindaco Valvano. Adesso bisogna con pazienza tracciare le persone che hanno avuti contatti con il contagiato. La Asp ci sta lavorando, ma serve la collaborazione di ognuno dei potenziali interessati. Potremmo avere nuovi casi».

«Questo non deve farci perdere la CALMA. DOBBIAMO RESTARE LUCIDI, e non farci prendere dal panico. D’altronde considerando che siamo la terza città della Basilicata per numero di abitanti, considerando anche la vicina comunità di Rapolla, siamo circa 23 mila abitanti, che siamo l’area dove risiede la zona industriale più grande del Mezzogiorno, abbiano al momento dei numeri ancora contenuti».

In giornata è atteso l’esito del tampone effettuato sulla compagna del contagiato. Nel frattempo, questa sera alle 19 solito appuntamento in diretta sulla sua pagina facebook, con il Sindaco di Melfi che interagirà con i concittadini