In un momento di estrema difficoltà e di pura emergenza, ci sono storie encomiabili che meritano di essere raccontate. Lucia Martino, brava ed abile sarta di Melfi, ha donato ben 500 mascherine, costruite personalmente da sola nel suo laboratorio in pieno centro storico. Le ha distribuite gratuitamente alla protezione civile di Melfi, a quella di Rapolla e all’ospedale di Potenza. In più è stata capace di ritagliare spazio per fare mascherine da dare ai privati. Un ottimo lavoro, davvero molto apprezzato. Poi c’è Antonietta che rispondendo ad un appello del Sindaco ha deciso di fare volontariato assistendo i disabili in casa. Altra iniziativa da applausi. E poi ancora le donazioni che quotidianamente vengono fatte alla Protezione civile di Melfi. Ed infine la partnership che il Comune di Melfi ha creato con Caritas, Croce Rossa e Aias, in cui mette a disposizione pacchi viveri alle famiglie più indigenti della città. Una bella gara nel sostenere chi lotta in prima fila e chi ha estremo bisogno nel contesto di un periodo davvero delicato e difficile