La Melfi sportiva piange la dipartita di un suo grande atleta. Ci ha lasciato Nino Morano. Per Tutti Ninuccid. Sportivo completo persona straordinaria, simpatica e divertente, grande ed amato marito e padre di famiglia.Nino ha indubbiamente contrassegnato positivamente la vita sportiva della nostra città e della nostra regione dalla fine degli anni 60 e per tutti gli anni 70. E’ stato campione italiano juniores di sollevamento pesi. E’ stato campione regionale di lancio del peso, lancio del disco e lancio del giavellotto. In tutte e tre le discipline stabilì il record lucano. Ha giocato a calcio indossando la maglia del Melfi, del Valleverde, della Vultur Rionero. Mantiene ancora il primato di gol realizzati in una stagione. Pensate un pò. Ben 56 gol di cui 7 siglati in una unica partita. Primato realizzato con la maglia del Melfi. Oltre ad essere un centravanti potentissimo dal tiro formidabile e dal fisico possente, è stato un ottimo nuotatore. Ha partecipato a diverse gare di nuoto di fondo in acque aperte ed è stato uno dei primissimi a conseguire il patentino da istruttore di nuoto. Nino ci ha lasciato a soli 69 anni. Di lui ci mancheranno i tantissimi aneddoti che ne hanno contraddistinto una vita ricca di episodi e di brillantezza. La sua schiettezza. Il suo farsi volere bene. Personalmente mi mancheranno le chiacchierate calcistiche sulle nostre passioni in comune. Il Milan ed il Melfi. Mi mancheranno i tuoi puntuali omaggi che raccoglievi nelle tue quotidiane passeggiate nella natura che adoravi. Mi mancherà la tua umanità e la tua innata capacità di stare in mezzo alla gente. Buon viaggio Nino. Lassù troverai un campo di calcio in cui farti valere e sopratutto un posto privilegiato da cui osservare la tua splendida famiglia e stargli ancora vicino.