E’ da poco terminato un incontro avvenuto nella sala giunta del comune di Melfi tra il comitato dei cittadini, l’ assessore all’ambiente del comune Michele Mastromartino, lo scrittore Raffaele Nigro ed il sindaco Livio Valvano. Oggetto della riunione monte Crugname. Cosa fare e soprattutto come combattere questa battaglia. Battaglia che l’ amministrazione comunale ha fermamente intenzione di effettuare senza titubanze e con tutte le armi disponibili. La necessità assoluta e’ però quella di fare fronte comune ed alzare un muro che faccia chiaramente intendere alla Regione che la cava a Melfi nessuna la vuole. Ed e’ questa la volontà dell’amministrazione comunale di centro sinistra che nell’ambito dall’incontro, ha chiesto ai cittadini di sgombrare il campo da congetture ed equivoci. Melfi non vuole la cava. Il messaggio e’ chiaro ed inequivocabile. Ma per avere chance di vincere questa battaglia istituzione e cittadini devono essere una cosa sola ed evitare strumentalizzazioni politiche. D’altronde la capacità di vincere importanti battaglie ambientali questa giunta comunale lo ha ampliamente dimostrato. Esattamente come la volontà di salvaguardare il territorio. Da Fenice all’ eolico alle discariche. Sul tema ambiente la giunta Valvano ha dimostrato capacità e coerenza.