Buona la prima, è proprio il caso di dirlo. Un pubblico numeroso, attento e partecipe, ha assistito all’opera pirandelliana “Sei personaggi in cerca di autore”, messo in scena dalla compagnia Opera di Gianpiero Francese. Testo difficile, importante, interpretato in maniera straordinaria da un cast di assoluto livello, in cui hanno spiccato i talenti lucani corrispondenti ai nomi di Erminio Truncellito, Giuseppe Ranoia, Sarah Ceccio, giusto pere citare tre attori che ormai fanno delle loro capacità, uno standard acquisito. La splendida cornice del castello Normanno Svevo, ha poi fatto il resto, regalando alla serata melfitana, quel fascino incontrastabile che solamente una cornice così suggestiva sa donare. Davvero una bella atmosfera. Una serata gradevole che ha dato di fatto il via al cartellone degli appuntamenti estivi, organizzato dall’amministrazione comunale di Melfi. Non semplice decidere di allestire comunque un cartellone estivo, nell’ambito del particolare momento che stiamo attraversando, ma la positiva risposta della platea, unità al fatto che il contesto del castello, ben risponde alle esigenze imposte dal protocollo covid, fanno si che la scelta dell’amministrazione sia da apprezzare e da condividere. Giovedì 6 agosto appuntamento con la Boheme, classico imperdibile per gli amanti della lirica, mentre sabato 8, il castello si apre per lo spettacolo di Neri marcorè, uno degli eventi di punta di questa particolare estate. Necessaria sempre la prenotazione per la partecipazione.