Il Sindaco di Melfi, accompagnato dal comandante della Polizia Municipale e da componenti dell’ufficio tecnico, ha effettuato un sopralluogo sulle sponde del fiume Ofanto, che in alcune tratti lambisce il territorio di Melfi. Presenti al sopralluogo anche rappresentanti della Regione che gestisce l’area del fiume, e del consorzio di bonifica. Il tutto a seguito di un ordinanza sindacale ai danni della Regione finalizzato a rimuovere i rifiuti abbandonati vicino l’alveo del fiume. Un fenomeno purtroppo non nuovo e non isolato. “Un atto compiuto da veri e propri delinquenti ambientali”, ha rimarcato il primo cittadino melfitano, Livio Valvano. Un gesto davvero sconsiderato che va redarguito e punito nella giusta maniera. Ricordiamo che anche in città, nei pressi delle aeree ecologiche si sono verificati episodi di questa portata. Giorni fa un cittadino è stato pesantemente sanzionato, anche grazie all’installazione di telecamere che hanno smascherato il colpevole. la lotta ambientale prosegue e l’amministrazione comunale è in prima linea