Seconda giornata del massimo torneo regionale. Dopo aver espugnato il campo del Moliterno con il colpo di testa dell’argentino Santiago Marin, il Melfi debutta al Valerio. Avversario di turno il Latronico, che alla prima è stato superato dal forte Grumentum. Proprio il Grumentum, non giocherà la propria partita. Un caso di positività al coronavirus, il portiere, ha fatto assumere la decisione di rinviare a data da destinarsi il match con il Brienza. Di fatto si trattava della gara clou di giornata. Il Montescaglioso è di scena a Ferrandina, il Ripacandida ospita il Moliterno, la Vultur si reca a Marconia. Interessanti le partite, tra Paterno e Senise, Policoro e Castelluccio e tra Tolve e Pomarico. Ritornando al match del Melfi, questa l’opinione di mister Destino: ” Dobbiamo rispettare il Latronico, che è avversario da non sottovalutare. Non siamo ancora al meglio e dobbiamo fare a meno di alcune pedine preziose”. Il riferimento del tecnico federiciano, va a Sebastian Di Senso e Kurti infortunati e Cavallini squalificato che sconta la prima giornata di stop, a causa, dell’espulsione rimediata a Moliterno. ” Dobbiamo cercare di fare i tre punti. Nonostante le assenze e le difficoltà dovuta ad una forma atletica non ancora ottimale, dobbiamo cercare di centrare il successo, che ci consentirebbe di restare in vetta”. La gara si disputerà a porte chiuse, n attesa di nuove disposizioni, al momento difficili da ipotizzare