Importante notizia per tutti i cristiani, i devoti, ma non soltanto. La Madonna di Loreto arriverà a Melfi, nella Basilica cattedrale mercoledì 24 febbraio. Un momento assai rilevante per tutti coloro che intenderanno esprimere il proprio sentimento di devozione, ovviamente nel massimo rispetto delle misure restrittive che il periodo impone. Questa splendida iniziativa, si concretizza per merito della locale Associazione Arma Aeronautica che tramite la cancelleria della curia vescovile di Melfi, ha chiesto ed ottenuto, che la città federiciana fosse inserita nell’ambito del tour itinerante che la Beata Vergine di Loreto sta effettuando in tutta la Penisola. Un tour inserito nel contesto delle celebrazioni del Giubileo Lauretano,indetto da Papa Francesco, in occasione della ricorrenza del centenario della proclamazione della Madonna Nera, quale Patrona degli aeronauti. La sacra Effige giungerà a Melfi in cattedrale nella mattinata di mercoledì 24 febbraio e rimarrà fino al tardo pomeriggio, prima di far ritorno presso il 32° Stormo di Amendola, che avrà il compito di accompagnarla, sia all’andata che appunto al ritorno. Questo il programma dell’evento che si preannuncia davvero unico e straordinario, non soltanto per Melfi, ma per l’intera Basilicata, per gli alti valori religiosi e i contenuti sociali che arreca:
ore 9 e 45 Liturgia di Accoglienza da parte di Sua Eccellenza Monsignor Fanelli e del Sindaco di Melfi Livio Valvano
a Seguire: Consegna delle chiavi della città da parte del Sindaco, alla Vergine di Loreto
Ore 10 e 30: Celebrazione della santa Messa presieduta dal Vescovo di Melfi
Ore 12: Momenti di preghiera e visita libera
Ore 18 e 30 :Santa Messa
A Seguire: Preghiera dell’Aviatore e atto di affidamento alla Madonna di Loreto
Ore 19 e 30: partenza della Sacra Effige vero l’Aeroporto Militare di Amendola.