Un uomo di 55 anni di Melfi, ricoverato da alcuni giorni al San Carlo di Potenza in terapia intensiva, è deceduto a causa di complicazioni respiratorie dopo che aveva contratto il coronavirus. Purtroppo una spiacevole notizia, che si inserisce in un ambito in cui la pandemia è tutt’altro che sconfitta e superata. Da quel che si apprende, l’uomo da tempo soffriva di alcune situazioni legate alle vie respiratorie. Il covid, contratto in famiglia, ha finito per aggravare il quadro clinico. D’altronde il virus risulta particolarmente aggressivo proprio per le vie respiratorie e di fatto può risultare letale in soggetti che presentano problemi. Un altra vittima di questo maledetto periodo, che continua ad arrecare dolore, angoscia e preoccupazione.