Da lunedì 1 marzo la Basilicata diventerà zona rossa. Lo ha stabilito il Ministero della Salute in relazione al sensibile aumento dell’indice di contagiosità passato nell’arco di una sola settimana da 1,03 a 1,51. Per fortuna resta contenuta nei limiti consentiti, la pressione sulle strutture sanitarie con solamente 7 posti occupati nelle terapia intensiva. Però l’indice di contagiosità si è alzato vertiginosamente e di conseguenza la Basilicata passa in zona rossa. Una mazzata tremenda per tanti operatori economici. Ricordiamo infatti, che in zona rossa i negozi sono chiusi, bar e ristoranti aperti solo per l’asporto. Inoltre anche all’interno del proprio comune ci si sposta esclusivamente per motivi di lavoro o salute