Appena 38 anni ma già una esperienza notevole ed un curriculum di assoluto livello. Francesco Chiazzolla, melfitano doc, è un chirurgo ortopedico che si sta facendo conoscere per la sua comprovata bravura e la sua riconosciuta professionalità. Laureatosi a Roma alla Tor Vergata, ha svolto diversi master formativi anche all’estero dove ha sviluppato un accurata specializzazione nella traumatologia dello sport, specializzandosi nella chirurgia protesica, utilizzando tecniche innovative e mini invasive. Ma non è solamente la sua competenza e la sua capacità che fanno di Francesco Chiazzolla un “dottore speciale”. Alla bravura il medico melfitano unisce passione, serietà ed umanità. I suoi pazienti sono seguiti costantemente con attenzione e minuziosità, prima e dopo l’intervento. Seguiti passo in ogni evoluzione. Nell’operazione dettagliatamente spiegata ed illustrata, al post operazione, con consigli, accorgimenti e vicinanza umana che fanno di Francesco Chiazzolla un dottore vicino alla gente, per niente distante e distaccato, ma in grado di instaurare con il paziente un rapporto di massima e totale fiducia. E questo fa la differenza. Ci si lascia totalmente andare, sapendo di avere a che fare con un chirurgo che oltre a sapere il fatto suo, ti mette tranquillo in modalità relax, sapendo che anche il minimo dettaglio non verrà trascurato. D’altronde non a caso Francesco Chiazzolla, opera presso due cliniche specializzate nella capitale e non soltanto, a stretto contatto con un luminare del calibro del professor Di Giacomo, famosissimo chirurgo che ha operato tantissimi Vip, del mondo dello sport dello spettacolo e del jet set. Spalla, ginocchio, anca, non hanno più segreti. Per chi ha problemi con queste articolazioni ci si può serenamente affidare a lui, al suo staff, alle strutture anche convenzionate come la Concordia Hospital di Roma ad esempio. Ultimo di 4 figli, 3 dei quali vivono a Roma, Francesco Chiazzolla rappresenta un orgoglio per Melfi e per la Basilicata. Uno di quei casi dove la tenacia, la forza di volontà, lo studio e l’applicazione, hanno prodotto un autentica eccellenza di cui andare fieri. E Francesco non ha certo dimenticato la sua terra. Ogni 15 giorni torna nella sua Melfi, dove fa studio e incontra e visita i pazienti che saggiamente hanno deciso di mettersi nelle sue mani.