Ben 23 anni e non sentirli. Dopo l’assenza per la pandemia dello scorso anno, il Mediashow, che appartiene alla città di Melfi come bene immateriale e di promozione della città, ed è evento di grande valenza, torna in maniera importante. Questo il messaggio lanciato dall’IIS Federico II di Svevia, scuola all’avanguardia a livello nazionale. La volontà di ridare concretezza, e continuità, a qualcosa che è fortemente radicato nel Polo Liceale di Melfi ma che è, da sempre, fiore all’occhiello dell’intera comunità cittadina, in virtù della presenza all’evento di numerosi studenti internazionali. Inoltre adesso, è arrivato anche per il Mediashow, il riconoscimento da parte del Ministero come progetto di eccellenza, ulteriore attestato di spessore, oltre alla continua e proficua collaborazione con l’Università di Basilicata, che ne attesta la validità progettuale. Ora, dopo l’assenza dell’appuntamento del 2020 causa la pandemia, dopo che si era arrivati alla firma con il Sindaco di Melfi Livio Valvano, per l’accordo di programma di 10 anni come riconoscimento dell’evento come Bene Immateriale della Città, e di forte valenza come promozione, a livello sociale, ecco la volontà di ripartire con l’appuntamento che dovrebbe svolgersi ad ottobre, in concomitanza con altri eventi di qualità della città.
Nel frattempo si è insidiato il Comitato Ristretto del Mediashow 2021, di cui fanno parte il Presidente Nicola Cavallo dell’Unibas, i due Presidi Emeriti Riccardo Rigante, che diede vita al progetto nel 1998, e Michele Corbo che lo ha di fatto portato avanti negli ultimi anni,il Sindaco di Melfi Livio Valvano, l’attuale Dirigente Scolastico la Professoressa Elena Pappalardo e il suo Vice Aldo Libutti.