epa08955344 Cars parked in the factory of the new automotive group Stellantis, in San Nicola di Melfi (Potenza), Italy, 21 January 2021. About seven thousand people work in the Lucanian factory - where 500 X, Jeep Renegade and Compass are produced. Stellantis N.V. is a new automotive company founded on 16 January 2021 of merger of French Groupe PSA and Italian-American Fiat Chrysler Automobiles. The Stellantis group is the owner of 14 automotive brands including: Alfa Romeo, Chrysler, Citroen, Dodge, Fiat, Jeep, Lancia, Maserati, Opel and Peugeot. EPA/TONY VECE

Si è appena concluso l’esame congiunto in Stellantis in relazione ad un ulteriore periodo di cassa integrazione per il mese di ottobre. L’azienda ha comunicato che anche per il mese di ottobre persiste in modo pesante la mancanza di semiconduttori che non permettono di far fronte agli ordini.
Per il mese di ottobre pertanto ad oggi si prevede solo la produzione di 8000 vetture (6 giorni di lavoro). Questa situazione ormai sta mettendo in ginocchio tutto il settore dell’automotive ma per Melfi e la sua area industriale composta da 15000 lavoratori è l’ulteriore conferma del disastro economico che ormai da mesi i lavoratori stanno affrontando. Non c’è più tempo da perdere, c’è bisogno di misure straordinarie per far fronte a questa situazione e l’incontro dell’11 ottobre convocato dal ministro Giorgetti deve andare nella direzione affrontare in modo reale una situazione che sta diventando ingestibile.