Il centro storico di Melfi è afflitto da un problema evidente. Non ci sono parcheggi. Un problema oggettivo acuito negli ultimi tempi da diversi fattori. Il primo. Il parcheggio di piazza Pasquale Festa Campanile, davanti al Comune, ha perso mota disponibilità a causa della presenta del centro vaccinale. Per carità. Più che giusto, ma di fatto il centro storico ha perso uno spazio importante. Secondo. da tempo ormai non funzionano più i parcheggi a pagamento. Le strisce blu sono libere. Conseguenze è, che i parcheggi sono appannaggio dei “soliti noti”, specie in Piazza Umberto I, dove dalla sera alla mattina sostano indisturbate auto, senza possibilità di ricambio. Specie nel periodo natalizio, il problema non è di poco conto, perchè diventa tangibilmente complicato raggiungere le attività ed i negozi del centro, già messi a dura prova da covid e pandemia. ” A breve ci sarà il ripristino provvisorio con le attuali installazioni in attesa di espletare una nuova gara con sistema tecnologicamente più evoluto”. Questa la risposta in merito alla questione, fornitaci della nuova Amministrazione comunale, che ha quindi in mente di ripristinare i parcheggi a pagamento che consentono un ricambio continuo di soste, dando modo all’utenza di usufruire di una valida alternanza. Nel frattempo, si potrebbe procedere anche adottando il sistema del disco orario, evitando che persone lascino indisturbati le proprie auto, per ore e ore. In futuro poi pensare a parcheggi nuovi, ( anche interrati), nei pressi del centro storico potrebbe rilevarsi un idea vincente per rilanciare e riqualificare l’area.