Con un netto tre a zero, maturato nella ripresa, dopo due traverse e diverse occasioni non concretizzate nel primo tempo, il Melfi regola la pratica Tolve ed aggancia il Rionero al secondo posto della graduatoria. Giornata assolutamente favorevole ai gialloverdi. Oltre alla Vultur Rionero, che ha perso a Senise, cade anche il Montescaglioso in casa di un Vela che tra le mura amiche, conferma di essere avversario ostico. Il Melfi è secondo in classifica a due giornate dalla fine della regular season. Paternicum fuori casa e Ferrandina al Valerio, le ultime due tappe prima di concentrarsi sui play-off. Il Rionero domenica prossima è di scena in casa del Grumentum Matera, ed appare difficile che possa ottenere un successo pieno. Oggettivamente, se il Melfi dovesse vincere le ultime due partite, sarebbe quasi sicuramente secondo. Questo significherebbe evitare il turno preliminare ed aspettare in finale la vincente di Rionero- Montescaglioso. Finale che da secondo il Melfi, giocherebbe in casa, davanti ai propri tifosi. Dunque prospettive molto interessanti per i gialloverdi, che stanno compiendo un percorso importante in questa stagione. Vittoria in coppa Italia, ritorno alla disputa di partite interregionali, secondo in classifica alle spalle di un inarrivabile Matera, troppo forte economicamente per stargli più vicino, programmazione, intelligenza e lancio di giovani di prospettiva. Il tutto ottenuto giocando sempre in costante emergenza. Anche con il Tolve, Pace, Lamorte e Venuti indisponibili, a cui purtroppo si aggiunge Lioce, uscito proprio nel finale per un problema alla spalla. Speriamo che non sia nulla di grave e che il forte terzino foggiano possa essere disponibile in tempi brevi. Continua dunque il percorso virtuoso e positivo di questo nuovo Melfi, targato Navazio, che con determinazione e capacità, sta cercando riportare entusiasmo e serietà nell’ambiente gialloverde.