I Carabinieri dotati di taser a Firenze, 14 marzo 2022. "Parte oggi in 7 città italiane - Milano, Roma, Bari, Bologna, Firenze, Brindisi e Reggio Calabria - l'utilizzo del Taser, arma a impulsi elettrici, in uso agli operatori della Polizia di Stato, Carabinieri e Guardia di Finanza che svolgono attività di prevenzione e controllo del territorio. Una giornata importantissima attesa dal 2014 quando la sperimentazione del Taser venne inserita per la prima volta nel Decreto Stadi". Lo dichiara il sottosegretario all'Interno Nicola Molteni. ANSA / us Carabinieri +++ ANSA PROVIDES ACCESS TO THIS HANDOUT PHOTO TO BE USED SOLELY TO ILLUSTRATE NEWS REPORTING OR COMMENTARY ON THE FACTS OR EVENTS DEPICTED IN THIS IMAGE; NO ARCHIVING; NO LICENSING +++

Melfi sarà, una delle “139 città italiane, da Nord a Sud, in cui la pistola a impulsi elettrici sarà operativa”: lo ha annunciato il Sottosegretario all’Interno, Nicola Molteni, spiegando che, “per affrontare in maniera efficace l’evoluzione delle minacce alla sicurezza è necessario aggiornare costantemente gli strumenti messi in campo, e il taser risponde all’esigenza di offrire a Polizia di Stato, Carabinieri e Guardia di Finanza uno strumento in più a tutela dell’incolumità degli operatori di pubblica sicurezza e dei cittadini”.
“Nelle ultime settimane, ossia da quando è entrato nel vivo il cronoprogramma che sta portando l’arma nelle dotazioni effettive di donne e uomini in divisa in tutta Italia – ha aggiunto il Sottosegretario – si sta confermando l’eccellente potenziale di deterrenza di questo strumento.
Stiamo continuando a lavorare nella consapevolezza che la sicurezza è, al tempo stesso, un bene da tutelare e un servizio da offrire. Di più, dalla sicurezza passano il rilancio del turismo, la ripresa economica e la capacità di attrarre investimenti. Il governo – ha concluso Molteni – è assolutamente consapevole della centralità degli investimenti in sicurezza”.