Peccato per la pioggia abbondante caduta pochi minuti prima del concerto, altrimenti Max Gazzè avrebbe richiamato ancor più gente in piazza Craxi. E’ piaciuto non poco il concerto dell’artista romano, con tante persone che hanno invaso la piazza antistante il palasport. Molte persone provenienti anche da fuori i confini regionali, oltre ovviamente a melfitani e lucani, per la gioia anche di commercianti ed ambulanti della zona, che hanno potuto lavorare e guadagnare. Un indotto che di questi tempi non va assolutamente sottovalutato. Va in archivio sicuramente in maniera positiva, l’appuntamento di punta dell’estate melfitana. Il concerto più atteso e più importante, offerto gratuitamente, grazie agli sforzi dell’amministrazione comunale, che ha allestito un cartellone davvero di spessore, senza incidere sulle tasche dei cittadini. Prossimi appuntamenti da non perdere, Il 14 agosto Ron in Piazza Duomo e poi ancora Enzo Avitabile ed i Bottari, ad animare la Festa dell’Assunta, il giorno di Ferragosto, che torna ad avere un cantante noto ad allietare la serata. Anche il concerto di Avitabile si terrà in piazza Duomo, esattamente come la rappresentazione della Traviata con oltre 100 orchestrali il 20 di Agosto. Dunque ci sarà ancora la possibilità di poter assistere a spettacoli degni di nota, nel contesto di un cartellone estivo ricco di eventi di qualità